domenica 20 dicembre 2009

Scuola e baseball - Il calendario e il Senbatsu

Ecco, a grandi linee, il calendario sportivo che riguarda uno studente iscritto ad un club di baseball di un liceo giapponese. Va precisato che solo le scuole più forti riescono a partecipare a tutte le competizioni stagionali riportate nello schema. Per la maggior parte, l'appuntamento cruciale rimane quello delle eliminatorie di prefettura di luglio, che offrono la possibilità di qualificarsi al Kōshien di agosto. Il resto della stagione, solitamente, viene dedicato alla preparazione atletica ed alle amichevoli. I veri banchi di prova che saggiano ufficialmente la forza di una nuova squadra sono rappresentati dalle eliminatorie dei tornei d'Autunno (ottobre) e di Primavera (aprile).


PRIMAVERA
Aprile
-Ingresso delle matricole nel club.
-Shunki Taikai (Torneo di Primavera, eliminatorie di prefettura).

Maggio 
-Shunki Taikai (Torneo di Primavera, finali interregionali suddivise in dieci Blocchi). Per le scuole eliminate, preparazione ed incontri amichevoli.

ESTATE
Giugno
-Preparazione ed incontri amichevoli. 
-Inizio della stagione delle piogge.

Luglio
-Eliminatorie di prefettura per qualificarsi al Kōshien di agosto, aperto a tutti i club di baseball con almeno nove giocatori. 
-Fine della stagione delle piogge.

Agosto
-Sorteggi a Ōsaka per le qualificate delle eliminatorie di prefettura. 
-Inizia il Kōshien, che dura circa una ventina di giorni.

AUTUNNO
Settembre
-Congedo dei sempai del terzo anno.
-Shūki Taikai (Torneo d'Autunno, eliminatorie di prefettura).

Ottobre 
-Shūki Taikai (Torneo d'Autunno, finali interregionali suddivise in dieci Blocchi). Le migliori 28 scuole classificate otterranno il diritto di partecipare al Senbatsu di marzo dell'anno successivo. Le vincenti dei dieci Blocchi accedono al prestigioso Meiji Jingū Taikai.

Novembre 
-Meiji Jingū Taikai (torneo riservato solo alle vincenti dei dieci Blocchi interregionali). La vincente del Meiji Jingū otterrà il diritto di partecipare al Senbatsu di marzo dell'anno successivo.
-Draft dei professionisti: i migliori atleti del terzo anno decideranno se intraprendere la carriera sportiva.

INVERNO
Dicembre
-Off season. Preparazione ed incontri amichevoli.

Gennaio
-Off season. Preparazione ed incontri amichevoli.

Febbraio
-Off season. Preparazione ed incontri amichevoli.

Marzo 
-Sorteggi a Ōsaka per le qualificate al Senbatsu
-Inizia il Senbatsu al Kōshien (riservato solo alle migliori classificate al Torneo d'Autunno interregionale dell'anno precedente ed alcune scuole scelte dalla Federazione), che dura circa due settimane.


Il torneo primaverile di baseball che si disputa al Kōshien a marzo è conosciuto col nome di "Senbatsu", che in giapponese non significa altro che "scelta", o "selezione". Quindi è sbagliato definirlo Kōshien, in quanto è il torneo estivo quello che ha ereditato per metonimia il nome dello stadio degli Hanshin Tigers. Mentre l'appuntamento di marzo i giapponesi lo chiamano Senbatsu, oppure "haru taikai", cioè Torneo di Primavera. Comunemente si indica con Kōshien, o più spesso "natsu taikai" (Torneo d'Estate), oppure "senshuken" (il Campionato), solo il torneo estivo di agosto.


I nomi completi delle due competizioni sono:
Primavera: senbatsu kōtōgakkō yakyū taikai (Torneo di baseball delle scuole superiori selezionate)
Estate: zenkoku kōtōgakkō yakyū senshuken taikai (Campionato di baseball delle scuole superiori di tutto il Giappone).


Già dalla lunghezza e dal significato dei nomi si evince che quello d’estate vale più di quello di primavera. Sulla carta il Senbatsu sarebbe un torneo ad inviti. Si svolge a marzo allo stadio Kōshien, nell'arco di due settimane al massimo. La data non è fissa e viene decisa di anno in anno. La formula è quella classica dell'eliminazione diretta ed annovera 32 scuole partecipanti anziché le 49 classiche del torneo estivo (cioè una rappresentante per ognuna delle 47 prefetture, con Hokkaidō e Tōkyō che schierano due squadre a testa).
Per qualificarsi al Senbatsu di marzo, bisogna ben figurare ad una competizione chiamata "shūki taikai" (Torneo d'Autunno), che si tiene a novembre dell'anno precedente. Per i club appena rinnovati dopo il torneo estivo, con i membri del primo e del secondo anno che subentrano ai sempai congedanti del terzo, si tratta della prima uscita ufficiale importante e serve per saggiare le potenzialità della nuova squadra.
La Federazione Giapponese di Baseball Studentesco (Nihon Kōtōgakkō Yakyū Renmei, indicata più semplicemente col termine Kōyaren) ha suddiviso il paese in dieci aree geografiche ed ha organizzato altrettanti tornei interregionali che qualificano un numero fisso di squadre al Senbatsu. Queste aree, dette blocchi, partendo da nord, sono Hokkaidō, Tōhoku, Kantō, Tōkyō, Tōkai, Kita Shin'etsu, Kinki, Chūgoku, Shikoku e Kyūshū/Okinawa.


A seguire, il numero di scuole qualificate al Senbatsu per ogni blocco geografico. I posti vengono assegnati a seconda dell'importanza dell'area, del numero di istituti superiori presenti ed in parte della densità demografica.
Hokkaidō = 2 squadre 
Tōhoku = 2 squadre
Kantō = 5 squadre
Tōkyō = 1 squadra
Tōkai = 2 squadre
Kita Shin'etsu = 2 squadre
Kinki = 6 squadre
Chūgoku = 3 squadre 
Shikoku = 2 squadre 
Kyūshū / Okinawa = 4 squadre

In definitiva non è necessario vincere il torneo d'Autunno. A volte basta arrivare in finale, o addirittura qualificarsi alle semifinali per ottenere il pass per il Senbatsu. Tuttavia le prefetture del Giappone sono 47, mentre il Senbatsu offre solo 32 posti. Quindi capita spesso che molte prefetture non siano rappresentate per parecchie edizioni consecutive.
Oltre alle 28 partecipanti qualificate, a partire dal 2001, la Federazione si è riservata il diritto di invitare due scuole considerate deboli che di norma non avrebbero mai la possibilità e le potenzialità per qualificarsi alle finali. Vengono accolte le domande dei club la cui scuola si è distinta soprattutto per meriti extra sportivi, come lo studio, la ricerca, il volontariato, etc. Una sorta di premio alla buona condotta. Ogni blocco presenta una scuola considerata meritevole, formando così la rosa dei dieci club candidati, tra i quali la Federazione indica le due prescelte. 
Dal 2003 ottiene la qualificazione diretta al Senbatsu anche la vincente del prestigioso torneo Meiji Jingū Taikai, che si tiene ad ottobre nello stadio omonimo.
Infine, per completare la lista delle 32 partecipanti, viene scelta un'ulteriore scuola che si è distinta in modo particolare nelle statistiche sportive riferite al baseball. In altre parole, quei club che durante il torneo eliminatorio hanno fatto registrare ottime percentuali difensive o di battuta, ma non tali da permettere di qualificarli alle finali. Di solito vengono premiate quelle scuole che hanno perso di un soffio l'occasione e la partita decisiva, magari a causa di eventi negativi improvvisi (infortuni di giocatori importanti e cose simili). La Federazione si riserva dei criteri di scelta insindacabili ed inappellabili che non vengono mai messi in discussione dagli esclusi.


    Nessun commento:

    Posta un commento